L'efficienza attraverso l'ergonomia

Oltre ad una piacevole atmosfera lavorativa, il benessere include una progettazione degli spazi ergonomica e ben studiata.
• I dolori alla schiena e al collo sono i disturbi più comuni sul posto di lavoro
• Il tuo benessere può essere migliorato apportando alcuni semplici cambiamenti
• I bracci porta monitor permettono di creare facilmente una postazione di lavoro ergonomica, in modo da alleviare i dolori

Com'è la tua salute al lavoro?

Anche tu soffri di dolore alla schiena e al collo quando lavori? Se sei un impiegato a tempo pieno, molto probabilmente trascorri circa 1700 ore all'anno seduto alla tua scrivania. Non sorprende che, secondo un rapporto sanitario dell'agenzia assicurativa tedesca DAK, circa un quarto dei giorni di malattia richiesti in Germania sono dovuti a problemi muscolari e scheletrici: e questo numero è in continuo aumento. Secondo lo studio, i disturbi più comuni sono il mal di schiena e al collo causati da una postura scorretta.


Uno dei cambiamenti più importanti da apportare, che può aiutare a risolvere questi problemi, è l'utilizzo di soluzioni ergonomiche, tra cui: scrivanie regolabili in altezza, sedie ergonomiche da ufficio e altri piccoli accorgimenti. In qualità di esperto in soluzioni per il posto di lavoro, DURABLE sarà lieta di aiutarvi, fornendovi una lista dei prodotti adatti per una perfetta postazione lavorativa.

Cosa puoi fare per migliorare il tuo benessere in ufficio?

Prima di tutto pensa al tuo ambiente lavorativo: metti in discussione cos'hai e cosa potresti cambiare attivamente. Trova la giusta luce, archivia i tuoi documenti all'interno di cassettiere e disponi lo stretto necessario sulla scrivania. Sistemare la tua scrivania in modo ergonomico è fondamentale per ottimizzare la tua vita lavorativa e di conseguenza migliorare la qualità della vita, alleviando i dolori alla schiena e al collo.

1. Lavora in condizioni di illuminazione adeguate che possano essere personalizzate in base alle tue necessità

Naturalmente, da un punto di vista evolutivo, la luce del giorno è la più adatta a massimizzare il tuo benessere [studio della "Sleep Medicine Center Charité" di Berlino]. Ma che dire degli impiegati a tempo pieno che non riescono ad uscire abbastanza a causa del loro lavoro? Per tutte queste persone e per coloro che apprezzano una buona luce di lavoro, le lampade a luce diurna sono la scelta perfetta. La soluzione ideale è una lampada che possa essere adattata alle necessità dell'individuo, con intensità e temperatura regolabili. Ciò è possibile grazie alle moderne lampade a LED con apposita tecnologia.

2. Anche la ventilazione e la temperatura dell'ambiente possono influire sul benessere

Gli uffici dovrebbero essere arieggiati regolarmente e non dovrebbero essere né troppo caldi, né troppo freddi né tanto meno troppo asciutti. L'aria calda e secca può aumentare la stanchezza e ridurre la produttività. La temperatura ideale della stanza dovrebbe essere tra i 17° e i 20° C.

3. Lavora il più silenziosamente possibile

Secondo l'Istituto Federale per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro il livello di rumore negli uffici dovrebbe essere compreso tra i 55 e i 70 dB. Questo livello può essere facilmente superato dal rumore proveniente da conversazioni, telefonate, computer, stampanti e aria condizionata. Questi rumori possono diminuire il livello di concentrazione e di conseguenza portano a prestazioni inferiori. Siccome l'architettura degli uffici molto spesso è predefinita, un buona insonorizzazione può essere effettuata solo in un secondo momento. Per questo si consiglia l'uso di pareti fonoassorbenti e materiali appositi per pavimenti e soffitti. Anche l'arredamento e le piante possono migliorare l'acustica della stanza.

4. Controlla e migliora l'ergonomia della tua postazione lavorativa

Naturalmente esistono norme e regolamenti che disciplinano l'ergonomia sul posto di lavoro. Per il lavoro d'ufficio è necessario che siano disponibili una scrivania, una sedia da ufficio e ausili di lavoro adeguati come computer, mouse, tastiera, stampante e monitor.

Ecco gli aspetti più importanti nella scelta di attrezzature di lavoro ergonomicamente corrette:

  • Il computer dovrebbe essere silenzioso
  • Esistono diversi modelli di mouse ergonomici tra cui scegliere a secondo della problematica: alla parte inferiore del braccio, al polso, alle dita o al collo
  • Le moderne tastiere ergonomiche sono suddivise in due sezioni e hanno una forma leggermente bombata. La tastiera dovrebbe essere posizionata sulla scrivania, in modo da alleviare la tensione sui polsi e garantire che le braccia siano ad angolo retto. Ulteriori accessori utili per creare una postazione di lavoro ergonomica sono i poggiapolsi e i tappetini mouse ergonomici.
  • Un altro importante elemento per una postazione di lavoro ergonomica è il monitor. Sia l'inclinazione che l'altezza dovrebbero essere facilmente regolabili secondo le esigenze personali. È importante che l'utente possa vedere contemporaneamente sia il bordo superiore che il bordo inferiore dello schermo. La soluzione ideale sono i bracci porta monitor, che possono essere fissati al piano della scrivania. Oltre alla regolazione individuale, è possibile liberare molto spazio sul piano di lavoro. Inoltre, questi supporti permettono di regolare la distanza del monitor, che dovrebbe essere di circa a un braccio di distanza. Un buon braccio porta monitor dovrebbe supportare monitor con una dimensione minima di 24" (per il lavoro d'ufficio) e una dimensione massima di 27" (per i grafici). I supporti ecosostenibili sono realizzati con materiali riciclabili, come ad esempio l'alluminio. Sebbene ciò renda la produzione più complicata, garantisce una maggiore durata del prodotto e lo rende riciclabile al 100%.

I nuovi bracci porta monitor DURABLE soddisfano tutti questi requisiti.
Ora tocca a te: controlla la tua scrivania. Riesci a raggiungere tutte le cose di cui hai bisogno senza allungarti troppo? Se la risposta è sì: congratulazioni! In caso contrario, è ora di investire in una postazione lavorativa più ergonomica. Dopotutto, ti siedi alla scrivania per circa 70 giorni all'anno.

Ci sono altri modi per integrare l'ergonomia anche nella vita quotidiana?

L'ergonomia non si limita solo ad essere un approccio funzionale per la progettazione dei luoghi di lavoro; dovrebbe, invece, essere vista come una filosofia di vita per aumentare la propria efficienza. Per migliorare la tua salute sono necessari dei cambiamenti comportamentali. Non limitarti a reagire ai dolori alla schiena o al collo, previenili. Lasciati aiutare con la nostra breve guida all'ergonomia:
  • Usa le scale, al posto dell'ascensore o delle scale mobili
  • Sfrutta qualsiasi opportunità per alzarti e fare qualche passo, per esempio posizionando la stampante lontano o andando a trovare i tuoi colleghi anziché chiamarli
  • Fai stretching ogni tanto: online puoi trovare molti esercizi per la schiena e il collo
  • Muovi i piedi intanto che sei seduto alla scrivania
  • Fai una breve passeggiata durante la pausa pranzo e aumenta i livelli di ossigeno
  • A proposito di ossigeno, assicurati di arieggiare il tuo ufficio regolarmente
  • Se non hai tempo di fare una passeggiata durante la pausa pranzo, parcheggia la tua auto il più lontano possibile dall'ingresso o, ancora meglio, se possibile, vai al lavoro a piedi o in bicicletta

§ La legge sull'ergonomia

DIN EN ISO 10075: questa norma si applica a livello internazionale e mostra in dettaglio i principi ergonomici relativi al carico di lavoro mentale e di stress.


DIN EN ISO 9241: questa norma è anche conosciuta come standard "interazione uomo-computer" e disciplina i requisiti ergonomici per il lavoro d'ufficio con terminali di visualizzazione


In caso di domande riguardo l'ergonomia, compresi la progettazione e l'implementazione, si prega di richiedere un incontro confidenziale con il proprio operatore sanitario, rappresentante della sicurezza sul lavoro o un consulente di ergonomia certificato.

Scopri di più sui bracci porta monitor DURABLE!

Braccio porta monitor con braccio estensibile per 1 monitor con morsetto
Cod. art.: 5083
Braccio porta monitor con braccio estensibile per 1 monitor con morsetto
Braccio porta monitor con braccio estensibile con morsetto. Regolazione fluida dello schermo grazie al meccanismo interno con molla a gas.
Braccio porta monitor per 2 monitor con morsetto
Cod. art.: 5085
Braccio porta monitor per 2 monitor con morsetto
Braccio porta monitor per due schermi regolabili in altezza, orientamento ed inclinazione. Fissaggio con morsetto.
Braccio porta monitor per 1 monitor e 1 tablet con morsetto
Cod. art.: 5087
Braccio porta monitor per 1 monitor e 1 tablet con morsetto
Braccio porta monitor e tablet, ideale per il lavoro cross-device. Fissaggio con morsetto.  
Braccio porta monitor per 1 monitor da parete
Cod. art.: 5089
Braccio porta monitor per 1 monitor da parete
Braccio porta monitor da muro per uno schermo. Può essere ruotato di 360°, l'inclinazione e l'orientamento dipendono dalle dimensioni dello schermo.
Braccio porta monitor con braccio estensibile per 1 monitor da parete
Cod. art.: 5090
Braccio porta monitor con braccio estensibile per 1 monitor da parete
Braccio porta monitor da muro con braccio estensibile. Regolazione fluida dello schermo grazie al meccanismo interno con molla a gas.

Un breve riassunto dei punti salienti:

  • Regolazione ultra flessibile e fluida
  • Semplice aggancio del monitor al supporto grazie al meccanismo a scatto
  • Gestione dei cavi organizzata e sicura grazie alle pratiche clip passacavo
  • Di lunga durata grazie all'alluminio e alla plastica di alta qualità
  • Sistema di montaggio in attesa di brevetto
  • Qualità "Made in Germany"
  • Garanzia di 10 anni